Chiesa

20110703_004_small

La Chiesa, dedicata a San Bartolomeo Apostolo, fu eretta a Parrocchia dal Vescovo di Mondovì Mons. Corte il 14 novembre del 1793.

Non presenta uno stile architettonico ben definito ma, sia nella sua struttura che nei particolari architettonici, ha i caratteri propri del XVI secolo.

Interno

È composta di tre navate, una centrale e due laterali simmetriche collegate tra loro da arcate sorrette da pilastri a sezione quadrata. Il cornicione in scagliola, i capitelli e gli ornati in stucco sono stati costruiti dalla ditta Manzo di Mondovì.
È stata decorata in due successivi momenti dal pittore Nino Pirlato di Racconigi; a lato dell’Altare trovano posto due pregevoli quadri di M. Caffaro Rore, un Cristo di autore ignoto e, nel coro, un dipinto di San Bartolomeo opera di Ottavio Mazzonis.

La facciata

In un primo tempo presentava tre porte d’ingresso e nel 1903-1904 fu modificata su disegno dell’Ing. Bedarida di Mondovì
Ha il frontone in marmo di Frabosa Soprana  e due nicchie che contengono le statue raffiguranti gli Angeli Custodi.

101_2167_small

Il campanile

Fu costruito ex novo negli anni 1878-79. È alto 30 metri ed ha fondamenta solide e profondissime.
Era dotato di tre campane, nel 1990 è stato arricchito con una nuova campana dono della sig. Giuseppina Verra ved. dell’Ing. Vinaj.
Tre campane sono in concerto mentre la quarta, più piccola, è a se stante.

Sito realizzato da Delite Studio S.r.l.
Su questo sito usiamo i cookie, anche di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile. Se prosegui nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.Maggiori informazioni